Vitamina D3 + K2

 32.50 IVA inc.

Modo d’uso
Si consiglia l’assunzione di 5 ml al giorno, indipendentemente dai pasti.
Agitare prima dell’uso.
Può essere mescolato con altre bevande, purché non calde.

Avvertenze
Tenere fuori dalla portata dei bambini sotto i 3 anni. Non superare la dose giornaliera consigliata. Non consumare in gravidanza.

Conservazione
Conservare a temperatura ambiente; evitare l’esposizione a fonti di calore localizzate, ai raggi solari. Una volta aperto conservare in frigorifero per 8 settimane.

Contenuto netto
250 ml

COD: HE-329 Categoria:

Descrizione

Studi recenti dimostrano chiaramente come la vitamina D3 e la vitamina K2 siano entrambe fondamentali per il mantenimento di uno stato di salute ottimale: esse lavorano insieme per rafforzare le ossa e per migliorare la salute del cuore e delle arterie.

La vitamina D, oltre ad avere un importante ruolo a livello dei tessuti ossei, regola molti processi fisiologici (risposta immunitaria, salute cardiovascolare, obesità, diabete, depressione, declino cognitivo, patologie autoimmuni). Questi effetti straordinari sono da attribuire principalmente alle

sue proprietà antinfiammatorie e antimicrobiche.
Ballegooijen, V. et al. The Synergistic Association between Vitamin D and Vitamin K with Incident Hypertension. Journal of Hypertension, 2016.

Secondo gli ultimi studi, per massimizzare i benefici della supplementazione di vitamina D alcuni esperti ritengono fonda- mentale associare ad essa la vitamina K.

La vitamina K2 ha l’importante compito di veicolare il calcio correttamente nei distretti specifici del corpo, in modo da nutrire ossa e denti e impedire che il calcio si depositi in luoghi non idonei, come arterie e altri tessuti molli del corpo.

Uno studio condotto in Norvegia ha confrontato i livelli di vitamina D di 111 pazienti con frattura dell’anca e 73 partecipanti sani. Lo studio ha concluso che bassi livelli di vitamina K e vitamina D sia in associazione che singolarmente aumentano il rischio di fratture dell’anca.
Torbergsen, A. et al. Vitamin K1 and 25(OH)D are independently and synergistically associated with a risk for hip fracture in an elderly population: a case control study. Clinical Nutrition, 2015.

La supplementazione in Vitamina K2 è importante poiché un’errata alimentazione altera la flora batterica perché non ne produce una quantità adeguata.

Pazienti che assumono anticoagulanti, come il warfarin (Coumadin in Italia), devono evitare la supplementazione di vitamina K.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.