Polline

 28.00 IVA inc.

Superalimento, ricco di vitamine, acidi grassi polinsaturi, antiossidanti, polifenoli, minerali e oligoelementi.

Grammi: 250.

COD: HE-234 Categoria:

Descrizione

Polline di salice fresco
Secondo ricercatori dell’istituto di apicoltura di Taranov, in Russia, il polline è la fonte più concentrata di vitamine presenti in natura in un singolo alimento.
Ogni tipo di polline possiede delle proprietà ben definite. Quello di salice viene chiamato “l’angelo custode della vista” per i nutrimenti e le vitamine che contiene. Ha un tenore elevato di xantofille (luteina e zeaxantina) molecole della famiglia dei carotenoidi conosciuti per le loro proprietà antiossidanti. Queste molecole permettono di filtrare la luce blu e di neutralizzare i radicali liberi generati dai raggi solari. La luteina e la zeaxantina prevengono, e questo è molto importante, la degenerazione della macula.
Il polline di salice ha un effetto straordinario sulla funzionalità della prostata, rinforza il sistema immunitario ed un potente antiossidante grazie al suo tenore elevato in vitamina B, in particolare B9, E e C così come in acidi grassi polinsaturi, polifenoli, minerali e oligoelementi.

Il CONSIGLIO FEDERALE DELLA SANITÀ TEDESCA lo ha riconosciuto come:
– Energizzante
– Disintossicante
– Utile per il normale tono dell’umore, rilassamento, benessere e sonno
– Indicato per il controllo dei livelli fisiologici di colesterolo nel sangue
– Benefico per le naturali difese dell’organismo
– Ottimo in gravidanza e allattamento

VANTAGGI DEL POLLINE FRESCO RISPETTO AL POLLINE ESSICCATO
Il polline fresco è un alimento completo e complesso e si degrada rapidamente all’aria mentre con l’essiccamento molti dei micronutrimenti sensibili al calore vengono distrutti.
Studi scientifici hanno valutato l’impatto dei diversi modi di conservazione: l’effetto dell’invecchiamento sull’evoluzione della flora lattica dei pollini monoflora dimostra che il modo di conservazione congelato allo stato fresco è quello che permette di preservare al meglio il tenore in fermenti lattici dei pollini e in micronutrimenti sensibili come i carotenoidi, le vitamine e gli enzimi. Il procedimento brevettato consiste nel congelare il polline appena raccolto e nel confezionarlo sotto azoto per preservare l’integrità delle sue qualità nutrizionali.

Che succede al polline congelato durante la spedizione?
Il processo di conservazione del polline fresco per conservare tutti i principi attivi di questo alimento permette la rottura della catena del freddo per 8 giorni fintanto che la confezione non venga aperta.

Dobbiamo conservare il polline fresco in congelatore?
Sì, mettetelo immediatamente in congelatore e tiratelo fuori solo per prendere un cucchiaio da minestra o più. Altra possibilità è quella di mettere 4 cucchiai da minestra di polline in una tazza e tenerlo in frigorifero senza chiuderlo ermeticamente ma coprendolo semplicemente con un panno e conservare il resto della confezione in congelatore.
Si dice che un prodotto scongelato non deve essere mai ricongelato.
Si può affermare che il polline conservato sotto azoto è l’eccezione che conferma la regola: può essere scongelato e ricongelato più volte senza subire nessuna degradazione fintanto che la confezione non è stata aperta.

Quando e come dobbiamo prendere il polline fresco?
Per assimilarlo meglio si consiglia di prenderne almeno 1 cucchiaio da minestra a colazione puro o diluito in un liquido, ma sembra che sia meglio se ingerito con della frutta (macedonia). Evitare di assumerlo con alimenti caldi.
Bambini dai 2 ai 12 anni: 1 cucchiaino da caffè al giorno

Quante volte assumerlo durante l’anno?
Non ci sono regole precise poiché il polline è un superalimento che può essere preso tutto l’anno. Ad ogni cambio di stagione è utile per rinforzare la flora intestinale ed aumentare naturalmente le difese immunitarie.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.